Notizie | Dall'Ente, Cultura

Rassegna itinerante di pittura: "Paolo da Fermignano, un tributo a Bramante e Raffaello"

Pesaro, Palazzo Ducale - Sala Laurana, Piazza del Popolo. 19 Dicembre 2009 - 10 Gennaio 2010 Inaugurazione 19 Dicembre 2009, ore 17.00 Orario: tutti i giorni 10:30 - 12:30 / 16:00 - 19:30

Prevista la presenza di illustri Autorità e Personalità civili, religiose e militari, troupe televisive, giornalisti radio e della carta stampata.  Sarà presente l’originale del dipinto “La Tartufara”.
Allieterà l’evento il Coro San Carlo - Pesaro, Maestro Salvatore Francavilla.

Presentazione critica ufficiale Prof. Alfredo Pasolino, critico internazionale e storico dell’arte del Centro Esposizioni di Palazzo Barberini di Roma e dell’International Gallery of Art di Washington DC - USA, scopritore della famosa incisione di Pieter  Paul Rubens “Il cenacolo”, trascrizione speculare del Cenacolo Vinciano, recentemente ritrovato a Roma dopo oltre tre secoli.

Il  Comune di Fermignano ha iniziato i festeggiamenti, che si protrarranno fino al 2014, in onore al grande genio Donato Bramante di Fermignano, per i  500 anni dalla posa in opera della prima pietra a Roma, Basilica di S. Pietro, inerente all’incarico di Papa Giulio II nel 1503 per la direzione dei lavori, in sintonia con  le iniziative  del Vaticano per i  500  anni della Basilica stessa. Le celebrazioni sono state aperte con una Rassegna Antologica dell’ artista internazionale Paolo da Fermignano, presentata a Fermignano dal 22-12-2007 al 03-02-2008 e successivamente portatasi a Roma, presso il Seicentesco Palazzo Maffei Marescotti (ove vige la extraterritorietà Vaticana), vicino al Pantheon, dove giace la tomba di Raffaello, dal 27-09-2008 al 10-10-2008.
Oltre al plauso della critica ufficiale pervenuto messaggio augurale del Presidente della  Repubblica Dott. Giorgio Napolitano,  Benedizione Apostolica di Benedetto XVI e i complimenti e ringraziamenti dalle altre cariche dello Stato italiano e Segreteria di Stato Vaticano. Intervenuto,   fra  gli  altri,  eccezionalmente il Maestro Pittore Josè Van Roy  Dalì, figlio del grande Pittore catalano Salvador Dalì.
Per il tributo a Bramante e Raffaello sono stati realizzati dipinti su angoli caratteristici di Fermignano e Urbino, autoritratti da riproduzioni di artisti del passato, di alcuni progetti realizzati in varie città d’Italia etc.

Su Paolo da Fermignano vi sono dipinti tratti dai ricordi vissuti di vita contadina nella seconda metà del ‘900,  che oltre allo scorrere delle stagioni tendono a sottolineare diversi valori come la solidarietà, l’unione della famiglia ed a rispettare e ringraziare la Terra per i suoi meravigliosi doni (Sua Santità Giovanni Paolo II ha avuto occasione di benedire già nel  1989 la sua attività artistica). Alcuni di essi provengono dalla  Rassegna presentata a Roma nel 2001, Palazzo Barberini, Saloni d’Onore della Lupa, Circolo Ufficiali delle Forze Armate d’Italia , per la quale è pervenuto un tributo d’affetto del Capo dello Stato Dott. Carlo Azelio Ciampi.
Un  particolare dipinto cm 100 x 200 ricostruisce la “Storia della Basilica di S. Pietro” con Bramante e Raffaello intenti ai loro lavori. Catalogo in Film DVD Video, unico del genere. Sono tutti lavori ad olio su tela con una  tecnica colori cromatici che si rifà  al ‘500.
La Rassegna è un omaggio ai due grandi protagonisti ed interpreti del Rinascimento da parte di un artista della stessa terra natale.

Patrocini: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Lazio, Regione Marche, Provincia di Roma, Provincia di Pesaro e Urbino, Comune di Roma, Comune di Urbino, Comune di Fermignano, Arcidiocesi di Urbino, Urbania e Sant'Angelo in Vado, U.C.A.I., Accademia Internazionale "Città di Roma", Istituto Europeo delle Politiche Culturali e Ambientali - Roma, Camera di Commercio -Pesaro.

torna all'inizio del contenuto