Notizie | Dall'Ente, Cultura

Protezione Civile: esercitazione ricerca persone disperse in zone di media montagna

Sabato 8 e domenica 9 maggio 2010

Programma

Sabato 8 maggio 2010

  • Ore 16,00 - Arrivo  dei partecipanti presso la Piazza Garibaldi di Fermignano;
  • Ore 17,30 - Cerimonia di apertura in piazza a Fermignano;
  • Ore 19,00 – Registrazione dei partecipanti presso il campo base ( PCA),  crossodromo “La Ginestra”. Seguirà cena per tutti i presenti iscritti.

Dopo cena inizierà il fulcro dell'esercitazione e si chiede particolare attenzione per il Briefing, nel quale verrano comunicate tutte le informazioni per l'espletamento dell'esercitazione.

Si precisa che le attività di ricerca proseguiranno, con apposite pattuglie di volontari scelti nella giornata del sabato, anche durante la notte per dare continuità alle ricerche.
I volontari che non si fermeranno per la notte, dovranno comunicare alla segreteria l'uscita dal campo base e registrarsi di nuovo all'entrata.

Domenica 9 maggio  

  • Proseguimento delle ricerche
  • Ore 13,00 – Pranzo
  • Ore 17,00 – Briefing finale, ringraziamenti e saluti.


COORDINAMENTO ORGANIZZATIVO E SEGRETERIA
Il coordinamento e la segreteria sarà a cura del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Fermignano in collaborazione con il Dipartimento di Protezione Civile Regione Marche.

SCOPO DELL'ESERCITAZIONE
L'intento è di proporre un'operatività finalizzata a svariati interventi specialistici rispettando, nelle attribuzioni dei compiti, le competenze che oguno dei soggetti partecipanti ha nell'ordinario.
Comunque l'obbiettivo primario dell'esercitaizione è quello di testare l'efficienza della struttura organizzativa, in particolare:

  • verificare tempi e modalità di attuazione delle norme e dei protocolli regionali e locali in vigore per interventi di Protezione Civile;
  • perfezionare la preparazione dei volontari impegnati  nei compiti organizzativi, direttivi ed operativi;
  • verificare le tecniche ed i tempi di intervento;
  • verificare l’idoneità dei sistemi di comunicazione;
  • verificare l’idoneità dei mezzi utilizzati;
  • sensibilizzare l’opinione pubblica e cercare l’interessamento della popolazione.

LE ASSOCIAZIONI ED I GRUPPI PARTECIPANTI
Dovranno integrarsi con la logistica messa in atto dall’ente organizzatore e intervenire dotati di:

  • automezzo assicurato e adatto a muoversi nello scenario proposto;
  • radio ricetrasmittenti per essere inseriti nel sistema di comunicazioni allestito per l’occasione;
  • Tesserino magnetico (chi non ne fosse in possesso è pregato di consegnare un documento di riconoscimento);
  • DPI neccessari allo scenario (guanti, caschetto, scarponcini, divisa, ..);
  • sacco a pelo ed ogni altra attrezzatura per chi volesse pernottare al campo base ( brandina, tenda, coperte, carta igienica,...).

Ogni caposquadra sarà garante del rispetto e del comportamento dei volontari di ogni singola squadra e dell’idoneo e corretto impiego di mezzi, materiali ed attrezzature in dotazione.


SERVIZI OFFERTI DALL’ORGANIZZAZIONE

  • Servizi di organizzazione e segreteria per tutte le attività previste nel programma;
  • Logistica del campo base;
  • Servizio refezione consistente nella cena del sabato, colazione e pranzo della domenica.
  • Attestati di partecipazione alla esercitazione.


Enti ed Istituzioni invitati alla Esercitazione

  • Prefettura di Pesaro
  • Questura di Pesaro
  • Carabinieri
  • Guardia di Finanza
  • Corpo Forestale dello Stato
  • Vigili del Fuoco
  • Esercito  28° Reggimento “Pavia” di Pesaro
  • Dipartimento Protezione Civile Regione Marche
  • Provincia di Pesaro e Urbino
  • Protezione Civile provinciale
  • Comunità Montana dell'Alto e Medio Metauro
  • Polizia associata della Comunità Montana dell'Alto e Medio Metauro
  • Corpo Nazionale Soccordo Alpino e Speleologico
  • Croce Rossa
  • Riserva Naturale Gola del Furlo
  • Associazioni e Gruppi Comunali di Protezione Civile dell'intera Comunità Montana e Zone limitrofe
torna all'inizio del contenuto