Bandi, gare e appalti | Avvisi

Interventi a favore della famiglia – anno 2012 - L.R. 30/98

Le domande di ammissione ai contributi per l’anno 2012 possono essere presentate a questo Comune esclusivamente dai cittadini residenti, per i seguenti interventi verificatisi nel periodo 01.01.2012 – 16.11.2012:

  1. Superamento di situazioni di disagio sociale ed economico;
  2. Nascita ed adozione di figli, compreso l’affidamento pre-adottivo;
  3. Pagamento polizza assicurativa per la copertura dei rischi infortunistici domestici del componente della famiglia che svolge il lavoro domestico in via esclusiva, per le finalità di cui alle lett. a dell’art. 2 della L.R. 30/98; (La validità della polizza assicurativa, stipulata o rinnovata, deve ricadere per almeno 6 mesi nell’anno 2012.)

Per l’accesso ai contributi il tetto massimo ISEE non deve essere superiore ad € 5.760,00, ad eccezione dei soggetti che si trovano nelle seguenti situazioni:

  • Famiglie con numero di figli minori pari o superiore a 3 che non superano il tetto di reddito ISEE di € 13.000,00;
  • Donne non coniugate in stato di gravidanza/ragazze madri con figli minori in presenza di situazioni di disagio economico e sociale che non superino il tetto di reddito ISEE di € 10.000,00 (per donne non coniugate in stato di gravidanza si intende donne sole in stato di gravidanza non coniugate non conviventi, per ragazze madri si intende donne con figli minori riconosciuti da un solo genitore).


NON CUMULABILITA’


I benefici della L.R. 30/98 per l’anno 2012 non sono cumulabili con altre provvidenze analoghe percepite, quali: contributi a tutela della maternità e dell’infanzia di cui agli artt. 65 e 66 della L.448/98 (assegno di maternità e assegno ai nuclei con tre figli minori), assegno di cura ad anziani non autosufficienti (D.G.R. 985/09), contributi rivolti all’abbattimento dei costi dei servizi per le famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro (D.G.R. n. 583 del 30/04/2008).

torna all'inizio del contenuto